Blog

%AM, %15 %411 %2018 %10:%Apr

Brivido e Raccapriccio In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Apriamo sti Armadi

 

Che meravigliosa occasione la scadenza del GDPR per convincere gli "inconvincibili" ad aprire gli armadi e a fare il conteggio degli scheletri.

Quello che ho sempre cercato di proporre a tutti i clienti, siano piccoli, grandi, siano di vecchia data o appena conosciuti, siano gialli rossi o blu, e' di fare una dettagliata analisi della propria situazione informatica per acquisire la consapevolezza sugli strumenti, sulle persone, sui rischi. Ah il rischio ! puah, figurati se capita a me.


E se è difficile convincerli ad avvicinarsi all'idea, potete solo pensare la difficoltà nel convincerli che questa cosa non può essere gratis, anzi, che più sei stato pasticcione e più tempo ci vorrà... e il tempo è denaro.

Ma ora... al maledetto GDPR (che peste colga chi lo ha inventato !) ci si adegua SOLO se si fa una analisi reale dello stato di fatto.

Meraviglioso, ho un alibi per fare finalmente una cosa che mi piace, una cosa che è utile, e una cosa che so fare abbastanza bene. Il pulitore di armadi da scheletri e oggetti dimenticati.

E così, sempre a malincuore, parti a fare la analisi della situazione, anzi non sempre a malincuore... e ora vi spiego il perchè.

Indovinate come è il sistema di chi accetta l'analisi senza farsi troppi problemi.... scarso, debole o pasticciato ? No, è perfetto ! Si insomma qualche piccolo rischio non valutato ma per il resto impeccabile. Che pollo, ha speso dei soldi per farsi dire che non serviva spendere soldi in questo. Ah ah ah. Fessacchiotto che non sei altro.. aspetta, un attimo, fessacchiotto mica tanto. Quindi tu mi dici che hai fatto le cose per bene e non soddisfatto hai voluto che qualcuno, estraneo, ti desse la conferma finale (o meglio la valutazione da un altro punto di vista) di aver fatto le cose per bene. Ma sei geniale, altro che fessacchiotto !

E da questo modello comportamentale, con armadi che possono contenere al massimo una tarma, inizi a passare a situazioni con qualche colonia di tarme, con qualche scheletro fino ad arrivare a veri e propri cimiteri.

Non me la sento però di dare la responsabilità funebre al solo imprenditore, perchè spesso lui è convinto che le cose vadano bene, perchè così è stato riferito e così deve essere, vista la spesa IT sostenuta. Quindi devo per forza classificare le situazioni in diversi scenari:

  • Il virtuoso: Chi ha al proprio interno figure IT responsabili che hanno chiari obiettivi e budget di investimento.
  • Il previdente fortunato: Chi, pur non avendo una figura IT interna ha scelto un fornitore di qualità, magari non facendo solo selezione di prezzo, e lo ha trovato.
  • L'ingannato: Chi ha scelto il fornitore "che mi segue da sempre" ma, ahimè, è un fornitore che ha vissuto in ibernazione per qualche decennio, un fornitore che per paura di perdere il cliente evita di proporre soluzioni troppo complesse (se funziona quanto basta lascia stare se no si guasta) e conserva il suo margine di guadagno sul canone di assistenza della stampante.
  • Il doppiamente ingannato: Chi ha scelto il fornitore "che mi segue da sempre" che è un emerito incapace.
  • Il Suicida: Chi sceglie il fornitore che costa meno, indipendentemente da cosa offre.
  • Il Masochista: Chi decide che è facile e quindi può fare tutto da solo, dalle pulizie, alle imbiancature, al responsabile marketing, all' IT Manager.
  • L'inclassificabile: chi ha la consapevolezza di avere scheletri, di avere fornitori incapaci ma che "non ha tempo" per cambiare.

Temo che la maggior parte di voi lettori sia nelle categorie dell'Ingannato, (si, ho visto che stai annuendo), perchè se sei nelle tre ultime categorie non hai nè lo spirito nè il tempo di leggere un blog.

E temo che ben pochi siano nelle prime due. Ma questo è facile da scoprire:

  • Ti hanno fatto un progetto ed una analisi delle necessità prima di proporre una soluzione ?
  • Hai documentazione sugli apparati, i software, le procedure di backup e recovery, uno schema topologico della tua infrastruttura ?
  • Ti viene proposto periodicamente di fare verifiche e simulazioni di disaster Recovery, di sostituire qualcosa di obsoleto ?
  • Saresti disposto a spendere qualcosa per farti fare una analisi sullo stato di fatto ?


comunque, GDPR o non GDPR, il sistema informatico determina la vita o la morte di una attività. Evita di finire tu stesso nell'armadio.

 

Foto: Mio Cugino IT Manager

 

Letto 568 volte Ultima modifica il %AM, %15 %420 %2018 %11:%Apr

Video

Altro in questa categoria: « Più Veloce della Luce !

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta l'uso dei cookies Per saperne di piu'

Approvo

Se vuoi saperne di più sulla mia privacy policy e sull'uso dei cookies, qui trovi tutto !