Blog

%AM, %05 %493 %2016 %11:%Nov

L'eterna lotta tra il bene ed il male In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' meglio avere un Nano o un Elfo nel proprio Team ?

Ho cercato una fiaba che potesse aiutarmi nel comprendere le realtà che vivo quotidianamente e di conseguenza i comportamenti che vorrei fossero applicati per la loro gestione ottimale;

c'è poco da fare, la realtà è lotta tra bene e male e quindi chi meglio di Tolkien può rappresentarlo ?

 

Esagerato ! voi mi direte, qui si "metafora" troppo. E sia, allora il Male è quello che  pensa di ottenere risultati ma alla fine perde, il Bene è quello che pensa di essere inferiore di forze ma alla fine vince.

Perchè Sauron ha perso ?

Sicuramente perchè hanno distrutto l'anello. Il successo di Sauron era totalmente dipendente dal possedere l'oggetto del controllo totale. Nessun orco o stregone condivideva l'obiettivo di Sauron, ma tutti erano convinti di avere un beneficio personale dalla sua vittoria: il potere, il controllo dei subalterni per imposizione.

Quante aziende sono in difficoltà perchè hanno puntato sull'aggressività della propria rete commerciale magari con un prodotto già fuori mercato ? E quanti venditori hanno "ingannato" i clienti per ottenere risultati ?

Saruman per ottenere il risultato ha distrutto gli equilibri esistenti senza valutarne le conseguenze. E' riuscito a far ribellare anche i custodi del bosco (Barbalbero).

E' il caso dell'azienda che non valuta la risposta di un mercato quando sceglie di abbassare la qualità dei prodotti solo per aggredire sul prezzo più basso.

Sauron ha sottovalutato gli antagonisti.

L'azienda è convinta che la piccola concorrenza di qualità non sia una minaccia.

Perchè la Compagnia dell'anello ha Vinto ?

Nani, Elfi, Hobbit, Raminghi collaborano per ottenere un risultato comune, ognuno con le proprie capacità

Un team di figure con diverse competenze, dove si cerca di sfruttare le abilità di ognuno nell'ambito delle sue effettive capacità

Scambio rapido di informazioni (ombromanto permettendo) per coordinare le azioni

Informare in modo rapido e chiaro tutti gli attori, condividendo gli obiettivi e assumendo incarichi che si ritiene di poter portare a termine

Ammettere gli errori e cercare di rimediare, come Aragorn con la riconciliazione dell'Esercito dei Morti

Le persone cambiano, crescono, e maturano, imparando anche dai propri errori. E magari l'errore è stato fatto in un contesto dove non si poteva agire diversamente. E' un peccato rinunciare ad una risorsa se ha sbagliato senza dolo. Ho visto anche questo, l'eliminazione di una figura costruttiva e strategica solo per un "vecchio ricordo"

Iniziamo il cammino

  • Partiamo per la nostra missione cercando di raggiungere gli obiettivi credendoci.
  • Cerchiamo di valorizzare al massimo i nostri collaboratori motivandoli cercando di far fare a loro quello che sono capaci di fare
  • Abituiamoci a cambiare strada se cambia la situazione senza mai cadere negli errori di Sauron.

 

Foto: L'unico Anello

 

 

 

Letto 622 volte Ultima modifica il %PM, %14 %705 %2016 %16:%Nov

Video

Altro in questa categoria: Ad ognuno il suo Ruolo »

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta l'uso dei cookies Per saperne di piu'

Approvo

Se vuoi saperne di più sulla mia privacy policy e sull'uso dei cookies, qui trovi tutto !